Walkingshadow.info

Walkingshadow.info

Relazione condensatore carica e scarica

Posted on Author Goltitaxe Posted in Libri

Relazione di laboratorio riguardo il processo di carica e scarica di un condensatore, molto importante in virtù delle sue applicazioni tecnologiche. Sono riportate. resistenza elettrica del circuito con il quale il condensatore si carica e C la capacità del . infatti il potenziale in funzione del tempo segue la relazione.) 1. )(RC. Appunto di elettrotecnica con relazione della verifica della carica e della scarica di un condensatore (con cronometro). DESCRIZIONE DELL'ESPERIENZA: in questa prova osserveremo la variazione di tensione e di corrente nel processo di carica e di scarica del condensatore.

Nome: relazione condensatore carica e scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 52.30 MB

CENNI TEORICI : il condensatore è un componente elettrico formato da due armature metalliche separate da uno strato di dielettrico, ed ha la caratteristica di accumulare cariche elettriche sulle armature stesse.

All'interno del condensatore viene a generarsi una differenza di potenziale che dà origine ad un campo elettrico, che dipende dalla capacità del componente; la relazione esistente tra tensione capacità e quantità di carica è data dalla formula:. Con tale formula si esprime la quantità di carica tra le armature del condensatore in funzione della differenza di potenziale ai suoi capi e della capacità, che si esprime in frazioni di Farad, normalmente micro Farad m F e picoFarad pF.

Nel processo di scarica la tensione passa da E a zero mentre la corrente, di verso opposto, scende quindi considerando il verso di partenza sale fino ad arrivare a zero.

Tramite multimetro digitale misureremo i valori sul condensatore e li riporteremo in un grafico rappresentante la carica Q del condensatore, per analizzarne la sua variazione.

Fase di scarica.

Per quanto riguarda la tensione possiamo dire che nell'intervallo compreso tra zero e trenta secondi diminuisca notevolmente fino ad arrivare ad un valore di circa 5Volt, per poi proseguire con un andamento quasi costante sino ad arrivare al punto di scarica, pari a circa 0 Volt.

Hits: Apprezzato:. Prima pagina Caricare document Cerca documento Contatto. Non ricordi la password?

Prima pagina. Caricare document. Cerca documento.

Relazione di Elettronica - Verifica del funzionamento di un amplificatore ad anello chiuso invertente e non invertente.

Multivibratori astabile e monostabile con operazionale. Definizioni di segnale analogico e segnale discreto o digitale.

Oscillatori e comparatori di soglia. Reti dinamiche - Bipoli reattivi. Fase di carica.

Tempo [s]. I condensatori sono essenzialmente costituiti da due armature metalliche isolate tra di loro. Il tipo di dielettrico permette una prima classificazione dei condensatori.

Campi elettrici

E' necessario, pertanto, fare sempre molta attenzione nel collegare i condensatori elettrolitici. Sia la carica che la scarica possono avvenire in un tempo prevedibile.

Anche i condensatori, come i resistori, possono essere collegati in serie o in parallelo al fine di ottenere valori specifici:.

La carica del condensatore, intesa come d. La tensione la carica viene mantenuta anche se si scollega il condensatore dall'alimentatore nell'ipotesi di condensatore ideale, senza perdite.


Articoli simili: