Walkingshadow.info

Walkingshadow.info

Ripartire auto batteria scaricare


  1. Come accendere la macchina con batteria scarica
  2. Ecco la guida per controllare lo stato di salute di una batteria e come ricaricarla
  3. Batteria auto scarica? Niente panico, ecco cosa fare

Se hai fretta di partire hai 2 opzioni: la batteria auto scarica era con il cosiddetto starter. Non c'è noia peggiore del dover far ripartire un'auto a batteria scarica. L' inconveniente capita sempre in momenti sbagliati (quando ci si deve recare a lavoro ad. Ci sono una serie di motivi per cui le batterie delle auto possono indebolirsi e scaricarsi, come ad esempio: aver lasciato accese le luci interne. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come far ripartire l'auto con batteria scarica. Può capitare a chiunque infatti.

Nome: ripartire auto batteria scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 49.47 Megabytes

Per far ripartire il veicolo fermo a causa della mancanza di energia di alimentazione è possibile scegliere l'opzione che prevede l'utilizzo dei cavi di alimentazione. I cavi in questione si possono comodamente acquistare presso un negozio di ricambi, oppure vengono forniti direttamente dal proprio meccanico di fiducia.

Ricordarsi di portare sempre i cavi a bordo, tenuto conto del fatto che si possono lasciare all'interno del bagagliaio, visto e considerato che occupano uno spazio minimo. Avendo i cavi a portata di mano, possono tornare molto utili in caso di emergenza dovuta al consumo improvviso della batteria.

Chiedere dunque a qualche parente o conoscente, oppure a chiunque si sia fermato al momento per dare una mano a far ripartire l'auto con la batteria scarica.

Si chiama l'assistenza.

Come accendere la macchina con batteria scarica

Possibilmente una società di soccorso stradale dotate di mezzi in grado di sollevare completamente l'auto e trasportarla su un pianale.

Questo l'optimum per raggiungere una colonnina di ricarica. Arrivati ad un punto di ricarica, si procede a fare il pieno d'energia come sempre, perché l'auto non ha subito nessun tipo di danno.

In definitiva, restare senza carburante o con le batterie scariche è, più o meno, la stessa cosa.

Ecco la guida per controllare lo stato di salute di una batteria e come ricaricarla

Insomma, per restare a secco, bisogna mettersi abbastanza d'impegno. Prendete il cavo rosso e collegatene i morsetti ai due poli positivi delle due differenti batterie auto. A questo punto, il motore dovrebbe partire.

Scollegate prima il cavo nero e poi quello rosso. Se la vostra batteria ha un range superiore, acquistatene uno idoneo, altrimenti non riuscirete a ricaricarla! Vediamo insieme come fare.

Batteria auto scarica? Niente panico, ecco cosa fare

I più fortunati non dovranno impugnare nessuna chiave. Prendere il cavo rosso e collegare uno dei suoi morsetti al polo positivo della batteria funzionante.

Qui arriva un altro inghippo. In altri termini, il morsetto va collegato ad un punto metallico non isolato del motore oppure del telaio. Se si collega il morsetto al telaio, questo deve essere in un punto non verniciato va bene anche un bullone , perché la vernice potrebbe formare uno strato isolante, quindi il contatto non avverrebbe.

Per quale motivo non si possono collegare direttamente i poli negativi delle due batterie? Perché in questo modo potrebbero crearsi delle scintille pericolose, che potrebbero far esplodere una batteria in cattivo stato.

Rischiate di giocarvi una o più centraline. Meglio evitare. Altro suggerimento banale: cambio in folle e freno a mano tirato su entrambe le auto, non si sa mai.

Se non si avvia subito, non si deve insistere.


Articoli simili: