Walkingshadow.info

Walkingshadow.info

Scaricare amule con mac

Posted on Author Mazurr Posted in Antivirus

Se utilizzi un. aMule, download gratis Mac. aMule Il mulo alternativo del P2P anche per Mac. aMule è un client P2P gratuito e open source per scaricare film, musica e. 8/10 (52 valutazioni) - Download aMule Mac gratis. Con aMule potrai scaricare da Internet video, musica, programmi e giochi, facilmente. Scarica aMule, un. Scarica l'ultima versione di aMule per Mac. Un buon P2P per Mac proveniente da Windows. Anche se potremmo pensare che si tratti di una nuova applicazione.

Nome: scaricare amule con mac
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 23.87 Megabytes

I server eDonkey hanno lo funzione di caricare le liste file degli utenti connessi, in modo che si possano effettuare ricerche e trovare l'elenco degli utenti da contattare per scaricare un determinato file.

I server non forniscono files ed i download non vengono richiesti ai server, ma direttamente ad altri utenti. Ogni server è indipendente dagli altri e non comunica con gli altri server. Se iniziate a scaricare un file il server a cui siete collegati vi invia un numero ridotto di risultati cioè di indirizzi di altri utenti che hanno tutto o parti di quel file ma in seguito aMule stesso, tramite lo scambio delle liste di utenti, trova tutti coloro che in rete hanno il file in questione.

Se siete collegati a Kademlia invece, voi stessi fate sia da server che da client, tenendo conto dei file condivisi dagli altri e rispondendo alle loro ricerche.

In questa maniera non si è connessi direttamente all'altro PC ma è come se lo fosse se non per il fatto che è tutto eseguito attraverso internet ed in modo anonimo.

In questi casi occorre sempre fare attenzione a copie non conformi e che violano il copyright. Per il resto si possono condividere documenti, estratti di libri, ebook e musica non coperta dal diritto d'autore anche se chi lo possiede ha la licenza o l'ha acquistata regolarmente. Una volta installato chiede di aprire delle "porte" di comunicazione tra il PC e la rete in modo da consentire sia il download che l'upload.

Ovviamente, in questo caso è bene fare attenzione a non avere documenti contenenti dati sensibili, password, dati di conti correnti, ecc. Se dovessero comparire delle scritte in bianco e nero indicanti un errore dovuto alla migrazione del server, dovrete procedere scaricando il programma premendo sulla scritta Click here for downloads.

Troverete un tasto in verde con la scritta Download aMule for all versions, selezionatelo e poi aspettate che i file necessari vengano scaricati.

Se avete sottoscritto un contratto con Fastweb, vi occorrerà scaricare aMule Adunanza, potrete farlo semplicemente premendo qui. Se questo non dovesse accadere, allora selezionate il tasto a forma di triangolo di fianco alla scritta Lista server. Fatto questo, dovrete dedicarvi alla configurazione del file sharing: premete quindi sull'icona "Impostazioni", quella che raffigura gli attrezzi da lavoro, dal menù laterale, poi andate a scegliere la voce "Generale". Digitate un nickname nel campo dedicato, spuntate la casella "Verifica la disponibilità di nuove versioni" all'avvio, spostatevi nella scheda Connessioni: negli slot Upload e Download, poi impostate valori che corrispondano a quelli della vostra connessione.


Articoli simili: