Walkingshadow.info

Walkingshadow.info

Pistola a scarica elettrica

Posted on Author Vogis Posted in Antivirus

Dei risultati in "pistola elettrica autodifesa". Grilletto (1, nell'immagine): premendolo e rilasciandolo, si innesca una scarica di 5 secondi, con circa 20 impulsi elettrici al secondo. Tenendolo. Ho provato la pistola elettrica. Su di me. Per vedere l'effetto che fa. E come ci si sente quando si viene colpiti dalla scarica. L'avevo acquistata. Taser (acronimo dell'inglese Thomas A. Swift's Electronic Rifle, "fucile elettronico di Thomas A. Swift") è una marca di pistola elettrica, anche nota come storditore elettrico o dissuasore elettrico. Questi dardi sono collegati tramite dei fili elettrici al resto del dispositivo, il quale produce una scarica ad alta tensione e bassa.

Nome: pistola a scarica elettrica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 52.84 Megabytes

Western Australia : Macchine da entrambe le funzioni generali pattuglia e il Gruppo Tactical Response. Austria Austria permette alla polizia di usare pistole stordenti, tra cui Taser. Dopo aver usato un taser, la polizia deve chiamare immediatamente un'ambulanza. La vittima deve essere medicalmente controllata direttamente sul luogo della sparatoria, e solo una persona competente in campo medico potrà cancellare i dardi. Dal al , la polizia austriaca usati taser volte contro gli esseri umani e sei contro i cani.

Circa 1.

Era un teatro di guerra, certo. E, dunque, lo stun gun mi sarebbe servito a ben poco, da questo punto di vista. Ma quel piccolo oggetto nero stretto in pugno mi forniva un minimo di sicurezza, se non altro per la sorpresa che destava in chi non si aspettava una reazione del genere.

Mi sono sempre chiesto perché. Forse lo videro e lo scambiarono per un rasoio elettrico, ho pensato spesso.

La manifestazione di piazza su vitalizi convocata da M5s

O forse non lo videro proprio. Feci un paio di test a vuoto. Poi sparai contro un cancello in ferro. Ero in aereo, seduto su uno strapuntino, diretto in Africa, quando lo provai.

Attivai il pulsante, con una certa esitazione, mentre i due elettrodi principali erano puntati sulla mia coscia destra. Mi afflosciai su me stesso, come un sacco vuoto, ripiegandomi sulle ginocchia.

Volendo, si potrebbe anche autocostruire, ma è comunque reperibile e il suo costo si aggira dai 70 i euro, a seconda del modello. Esistono anche alcune versioni combinate con gas al peperoncino e scarica elettrica. A questo proposito, i produttori di questi oggetti in Italia, hanno escogitato un modo per rendere diciamo "libero" il loro uso: un laccetto all'estremità inferiore dello storditore in questione, che funge anche per tenerlo al polso, mediante una levetta che si "infila" in una cavità, funge da interrotture, o da ponte, fra due contatti.

Vedi ascii: Qui sopra vedi indicati con i trattini, le due estremità, e con le sbarre, la levetta che si inserisce. In questo modo cè il contatto, e dunque, "l'arma" funziona.


Articoli simili: