Walkingshadow.info

Walkingshadow.info

Come scaricare una mappa da google maps

Posted on Author Kagall Posted in Antivirus

  1. Come scaricare le mappe di Google Maps e usarle off line su iPhone e iPad
  2. Recensioni
  3. Come scaricare le mappe di Google Maps per l’utilizzo offline

Sul tuo telefono o tablet Android, apri l'app. Assicurati di essere connesso a Internet e di avere eseguito l'accesso a. Cerca un luogo, ad esempio San Francisco. In basso, tocca il nome o l'indirizzo del luogo.

Nome: come scaricare una mappa da google maps
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 33.80 MB

Come usarle quando la connessione Internet non fosse disponibile. Nonostante si parli ormai di 5G, le connessioni dati in mobilità non sono mai stabili. Quando si è in viaggio, con qualunque mezzo ci si sposti anche a piedi , è spesso molto utile avere a disposizione un navigatore che sappia fornire le indicazioni in qualunque frangente, anche quando la rete dovesse divenire indisponibile.

Salvare le mappe è quindi essenziale per non correre il rischio di non sapere più dove ci si trova o di sbagliare strada a un incrocio. Nell'articolo Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori abbiamo messo in evidenza le principali caratteristiche di navigatori come Google Maps e Waze noi li utilizziamo entrambi, in differenti circostanze.

Sia con Google Maps che con Waze è possibile ottenere le mappe offline e avere indicazioni in tempo reale sul migliore percorso da seguire anche in assenza di connessione Internet. Con entrambe le applicazioni, tuttavia, le informazioni sul traffico non risulteranno disponibili al limite saranno mostrati dati storici o verrà visualizzata una stima delle condizioni delle strade ; non saranno inoltre visualizzati sulla mappa i vari punti di interesse.

La tecnologia ha preso il sopravvento ed in particoloare l'utilizzo dello smartphone per navigare e trovare punti d'interesse o luoghi è un'operazione che praticamente tutti sono in grado di fare. Ma quante volte ti è capitato di accedere alla app di Google Maps in una zona remota e non riuscire a visualizzare la mappa a causa della scarsa connessione alla rete dati?

Come scaricare le mappe di Google Maps e usarle off line su iPhone e iPad

Di seguito vedremo come ovviare a questo problema e cioè cercheremo di capire come scaricare le mappe di Google Maps offline per poterle utilizzare ovunque, anche senza rete dati. Come iniziare: ce l'hai un account Google?

Trovo utile poter utilizzare Google Maps in viaggio per la sua intuitività e rapidità seppur non reputi che sia la miglior app GPS per l'outdoor , soprattutto se si cerca una mappa completa di sentieri e strade secondarie. In quel caso preferisco utilizzare mappe che si basino su Openstreetmap come quelle disponibili su questi siti. Per prima cosa sarà necessario accedere a Google Maps, anzi Se hai uno smartphone android comunque hai anche un account google quindi ti basterà recuperare i dati di quello.

A cosa servono le mappe offline? Te l'ho già spiegato sommariamente all'inzio.

Inoltre utilizzare le mappe offline permette di consumare meno batteria dello smartphone e quindi utilizzarlo più a lungo. Dicevo, la prima cosa da fare dopo aver effettuato l'accesso al proprio account google è quella di accedere a Google Maps.

Recensioni

La schermata iniziale mostra una mappa con una barra di ricerca in alto ed un piccolo menù in basso per la navigazione verso luoghi d'interesse e poco altro. Selezionare l'area da scaricare Dopo aver aperto la app si dovrà trovare il menù di accesso alla sezione dedicata al download delle mappe. Nella versione attuale la voce corretta si trova nel menù principale in alto a fianco della ricerca.

Se è tutto ok, facciamo click su Scarica. Una volta terminato il download, troveremo la mappa appena scaricata fra le Mappe Offline.

Come scaricare le mappe di Google Maps per l’utilizzo offline

Facendo click sui tre pallini avremo la possibilità di accedere ad alcune opzioni. Inoltre, se usiamo Maps anche come navigatore, ci sarà già capitato che sia la App stessa a proporci di scaricare il percorso per la consultazione offline.

Tuttavia, utilizzare la funzione per scaricare direttamente una mappa offline ci da il grande vantaggio di avere un migliore controllo sulla funzione, e di evitare sorprese quando ci troveremo a destinazione. Dalla crema solare al costume. Questa è una mossa fondamentale.

Poiché ci permette di non perderci, specie nei luoghi più impervi, e al tempo stesso consumeremo molta meno batteria e dati della connessione. Va ricordato che su Google Maps il download non è disponibile in alcune aree geografiche a causa di limiti contrattuali.

Download aree offline Partiamo dicendo che non possiamo scaricare tutte le mappe presenti su Google Maps. Anche perché la memoria del nostro smartphone o tablet non basterebbe a contenerle tutte.


Articoli simili: